Come possiamo accendere l’interesse e la curiosità dei nostri piccoliL’invito al gioco è ciò che fa al caso nostro! È un modo semplice per suscitare l’interesse del tuo bambino e presentargli nuovi temiriproponendo in modo diverso i suoi giocattoli.  

Il concetto di “Invito al gioco” deriva dallpedagogia  Montessorianaed è un modo per incoraggiare i bambini ad apprendere attraverso l’esplorazione, fornendo loro materiali che “li invitano a giocare”. Si basa sull’idea che il gioco è il lavoro dell’infanzia e che gli adulti possono fare molto per rendere questo “lavoro” il più produttivo e divertente possibile! Secondo l’approccio di Maria Montessori, alternare i giocattoli e i libri dei bambini di settimana in settimana è molto importante per mantenere viva la loro curiosità e prevenire la noia.  

Bene, l’invito al giocè un modo entusiasmante per introdurre nuovi giocattoli e far giocare il tuo bambino in un modo nuovo e creativo, senza tuttavia ostacolare il loro gioco libero. Ti starai chiedendo: Quando dovrei usare gli inviti al gioco e cosa mi serve per crearne uno? 

Prima di tutto, decidere quando utilizzare questa tecnica dipende completamente da te. Anzi, non c’è un momento specifico per farlo, puoi usare un invito al gioco quando c’è un tema o un giocattolo che vorresti introdurre e far scoprire ai tuoi bambini. Per quanto riguarda ciò di cui hai bisogno per impostare un invito al gioco, guardati intorno e prova a pensare fuori dagli schemi mescolando diversi giochi, giocattoli e materiali… lasciati ispirare dalle cose che ti circondano e abbina tutti i giocattoli che puoi per creare nuovi mondi fantasiosi e nuovi scenari!  

Ricorda che un invito al gioco è tutt’altro che una costrizione, si tratta piuttosto del punto di partenza per avviare un processo di gioco libero, dove i bambini sono stimolati a esprimere liberamente la loro personalità e si divertono mentre imparano nuove eccitanti abilità. 

Quando imposti il ​​tuo invito al gioco, può essere abbastanza facile da adulto prevedere come andrà a finire, ma spesso i bambini ci sorprendono interpretandolo in modo diverso o aggiungendo qualcosa di nuovo che cambia l’impostazione che avevi pensato. Non preoccuparti e vai avanti: finché sono impegnati a giocare, imparano sempre qualcosa di prezioso. 

Sì, potrebbe anche capitare che i tuoi figli non siano interessati ai tuoi inviti al giocoQuando succederà cerca di non scoraggiarti. Puoi rivisitare la tua idea fino a quando non troverai un nuovo modo per coinvolgerlioppure puoi usare un piccolo trucco: siediti e gioca da solo. Quasi sicuramente vedrai i tuoi figli interessarsi d’improvviso! 

Quando inviti al gioco il tuo piccolo, prova a utilizzare materiali diversi, come legno, carta, feltro e altri che possono fargli sperimentare diverse sensazioni tattili e visive come ruvido-liscio, duro-morbido, chiaro-scuro e così via. In questo modo i bambini vengono stimolati a praticare creatività, fantasia e tanta immaginazione! 

Ora, sei curioso di sapere quale gioco usare per invitare i tuoi piccoli? 

Uno di questi è di certo il cesto del tesoro, un gioco che puoi fare con i tuoi figli dai 6 mesi in su. Qui trovi dei consigli per realizzarlo!

Prendi un cesto di vimini o di stoffa (deve essere morbido), riempilo con oggetti diversi, da dieci a trenta, e metti il ​​cesto davanti al tuo bambino.

Vedrai il tuo piccolo prendere gli oggetti ed esplorare ogni materiale con una vivida curiosità… beh, questo è un momento davvero speciale, perché imparano molte cose mentre afferrano i giocattoli, esercitando così le loro capacità di coordinazione manuale e di equilibrio.

Puoi realizzare diversi cestini a tema, come il cesto della musica, il cesto dei colori, il cesto del bagnetto e così via, se vuoi presentare al tuo bambino una specifica categoria di cose. In questo modo puoi mettere in ogni paniere tutte le cose che hanno delle caratteristiche in comune, come il contesto di utilizzo.

Inoltre ci sono tanti giocattoli fatti apposta per essere usati come inviti al gioco, parliamo dei giocattoli aperti, che non hanno un obiettivo o regole di gioco precise, ma sono fatti apposta per stimolare la fantasia dei bambini. Grandi esempi di giocattoli aperti sono i mattoncini, come questo bellissimo e colorato set di Blocchi d’acero, che ispira ore di gioco montando e rimontando le costruzioni.

E che dire di questo Set di Viti e Bulloni? Questi divertenti blocchi daranno una nuova svolta al gioco delle costruzioni e permetteranno ai tuoi piccoli di +24 mesi di divertirsi mentre perfezionano la loro coordinazione. 

Giocattoli come questi, che offrono innumerevoli soluzioni da esplorare, possono sicuramente aiutarti a mantenere sempre viva l’attenzione dei tuoi bambini, visto quanto i bambini amano le novità. 

Immagini un modo più divertente per imparare e crescere? 

In Hape c’è una vasta collezione di giocattoli realizzati secondo il credo pedagogico Montessoriano e secondo una filosofia dell’infanzia che considera il gioco una parte di primaria importanza della vita dei bambini! 

Questa è la filosofia che ha plasmato tutti i giocattoli Hape e da cui Hape afferma di derivare: AMIAMO così tanto i nostri figli poiché comprendiamo quanto sia importante per loro GIOCARE e siamo consapevoli del fatto che, mentre giocano, IMPARANO.  

Da qui il nostro claimLOVE, PLAY, LEARN!